Google+ Followers

venerdì 27 luglio 2012

Esserci per forza

Ora, tu mi spieghi quella gente lì?
Quale gente, Mario.
Ora, tu riesci a vedere le cose che fanno e quelle che dicono?
Dipende...
Ora, metti che uno c'ha la macchina, sai una di quelle lunghe, eh?, una roba lì così..
Un'auto ...grande?
Ora, uno esce e pensa " Oh...c'ho una roba così grande in mezzo alla strada". E allora si mette lì, a fianco e non ci entra dentro, ci gira intorno, finchè non arriva uno e gli fa " Oh, grande 'sta macchina qua, eh?" E allora lui apre la portiera e parte.
Ah...forse ho capito.
Ora, metti che uno esce di casa e fa una roba che è sbagliata.
Eh si...succede.
Ora, uno che fa? Oh, scusa! Ho sbagliato!
Beh...si...almeno...si dovrebbe.
Ora, metti che invece fa la cosa sbagliata e poi ne fa ancora un altra ma non dice niente e quando uno gli fa " Oh! ma 'sta roba è sbagliata!" lui dice" Ma guarda è stato quello là che non mi ha detto che era così allora ho dovuto fare cosà ma sai io facevo già un'altra roba io poi lo conosco quello lì è uno che lo fa di proposito pensa che una volta mi ha pure pisciato su una gamba."
Mario...con chi ce l'hai oggi?
Ora, se esco di qua e mi cade un cornicione sulla testa, cosa devo dire? Ce l'ho con quelli che devono sempre esserti sopra o davanti o dietro, quando serve. Quelli che devono esserci per forza.
Mario...il caffè è offerto.


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivete qua il primo pensiero che vi è saltato in mente leggendo il post.