Google+ Followers

mercoledì 4 aprile 2012

L'emozione


L'emozione riguarda le budella. Le contorce, è come se denti provvisori e massicci si mettessero a masticare tutti assieme ciò che ci sta intorno riempendo le viscere di una tale quantità di aria, sale, profumi, rumori, da non poter far altro che contorcersi.
L'emozione mi racconta quello che di più intimo ho, i miei segreti più oscuri, mi commuove e mi lascia immobile come un sasso sulla spiaggia.
L'emozione sono frasi che non ti aspetti, dette in modo inaspettato da persone che non sai bene distinguere.
L'emozione è sedermi qui fuori, adesso che le giornate sono lunghe, e lasciarmi guidare dalle ombre che sempre più si raffreddano sull'asfalto del marciapiede e quest'aria che non so dire se fresca se umida se flaccida, mi avvolge come una coperta. E mi lascia lì a sentire quello che dentro chiede di uscire, di gridare.
Sono nell'aria e l'aria sono io.
Sono in silenzio nel brusio della sera.

2 commenti:

Scrivete qua il primo pensiero che vi è saltato in mente leggendo il post.